Prevenzione e contrasto dei crimini d’odio: nuove funzioni per la Commissione Pari Opportunità

Con la delibera n. 5 del 25 aprile 2022 è stato nominato il gruppo di lavoro che dovrà aggiornare la normativa vigente affinché alla Commissione Pari Opportunità vengano attribuite anche funzioni speciali per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo, istigazione all’odio e alla violenza.

Il gruppo di lavoro dovrà:

- definire i requisiti dei membri della Commissione, le modalità di nomina, le competenze e gli obiettivi;

- identificare un ufficio specifico da mettere a disposizione della Commissione e personale di segreteria dedicato valutando l’opportunità di centralizzare i locali e l’ufficio di segreteria per provvedere anche alle necessità degli altri organismi preposti a temi etici e sociali (Comitato Bioetica, CSD ONU, Authority Pari Opportunità);

- effettuare valutazioni circa le risorse finanziarie da attribuire alla Commissione Speciale affinché la stessa possa soddisfare i compiti attribuiti dalla legge in modo adeguato e indipendente.

 

LO SAPEVI?

  • Il Rapporto dell’ECRI – Commissione Europea contro il razzismo e l’intolleranza , pubblicato il 27 febbraio 2018, contiene raccomandazioni specifiche affinché la Repubblica di San Marino istituisca per legge un ente autonomo specializzato per combattere il razzismo e la discriminazione razziale a livello nazionale, eventualmente anche riformando la Commissione Pari Opportunità
  • il 14 settembre 2021 il Consiglio Grande e Generale ha approvato l’Istanza d’Arengo per l’istituzione di una Commissione Speciale per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo;
  • nel 2002 San Marino ha ratificato la Convenzione internazionale sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale, fatta a New York il 21 dicembre 1965.

 

Nella foto i dati ODIHR sui crimini d'odio 2020:

I 42 Stati partecipanti all’OSCE hanno presentato all’ODHIR (Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell’OSCE), informazioni sui crimini ispirati dall’odio nell’anno 2020. Di questi Stati, 37 hanno fornito statistiche mentre 23 hanno fornito statistiche disaggregate per motivazione del pregiudizio.

Le cifre ufficiali sono integrate da rapporti sugli episodi di odio di 137 gruppi della società civile che coprono 46 Stati partecipanti. Questi contributi ammontano a 7.203 episodi legati all’odio, inclusi 3.173 statistici disaggregati e 4.030 episodi descrittivi. Queste informazioni includono episodi forniti dalla Santa Sede, dall’UNHCR e dalle missioni OSCE.

(I grafici non riflettono completamente la prevalenza di crimini ispirati dall’odio nell’area dell’OSCE. I dati non sono comparabili tra paesi o motivazioni di pregiudizio)

Fonte: https://hatecrime.osce.org/hate-crime-data Mostra meno

Contatti Parva Domus - Piazza della Libertà 47890 - San Marino
segreteria.interni@gov.sm
Tel. +378 (0549) 882425
Fax +378 (0549) 885080
Orari di apertura Lunedì - Giovedì: 8.15 - 18.00
Venerdì: 8.15 - 14.15
Social