Giunte di Castello

Il territorio della Repubblica di San Marino è suddiviso in nove Castelli denominati: Città di San Marino, Borgo Maggiore, Serravalle, Acquaviva, Chiesanuova, Domagnano, Faetano, Fiorentino, Montegiardino.

Il Castello è un ente istituzionale e territoriale cui la legge attribuisce personalità giuridica con funzioni amministrative, di rappresentanza e di proposta concernenti il territorio al quale l'ente fa riferimento, anche in attuazione del principio di sussidiarietà, che trova espresso riconoscimento nell'ambito della cooperazione internazionale europea e delle tradizioni costituzionali comuni degli Stati europei, ai fini della realizzazione di un'amministrazione efficace e vicina ai cittadini.

La Legge 24 settembre 2020 n. 158 disciplina i compiti e le funzioni del Capitano e della Giunta di Castello e ha riformato la normativa vigente dal 2014 (legge disponibile anche in lingua inglese LAW No. 158 OF 24 SEPTEMBER 2020 - Reform of Law No.127 of 27 september 2013 Law on Township Councils )

In particolare, la legge disciplina lo stato giuridico, le competenze e il sistema di elezione delle Giunte di Castello e dei Capitani di Castello, armonizzandone i contenuti, compatibilmente alle peculiarità della Repubblica di San Marino e del suo sistema giuridico, ai principi stabiliti dalla Carta Europea dell'Autonomia Locale del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d'Europa, nonché a quelli del Protocollo n.16 alla Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali.

AGENTI PUBBLICI - Ai Capitani e ai membri delle Giunte di Castello si applicano le disposizioni del Codice di condotta per gli Agenti Pubblici (Legge 141/2014), hanno pertanto il dovere di:
rispettare le Istituzioni e di servire fedelmente la Repubblica e le autorità dello Stato; agire in maniera imparziale e ad osservare le direttive, le decisioni o le azioni legittime delle autorità pubbliche nel pieno rispetto dell’autonomia dell’amministrazione dalla politica; ha il dovere di comportarsi sempre in maniera da preservare e rafforzare la fiducia dei cittadini nell’integrità, imparzialità ed efficacia dell’Amministrazione, delle istituzioni e dei poteri pubblici. L’agente pubblico è inoltre tenuto ad effettuare denunce e segnalazioni nel caso in cui: ritiene che gli venga richiesto di agire in maniera illegale; venga a conoscenza di una violazione della Codice di condotta da parte di altri agenti pubblici.
Nell’esercizio delle proprie funzioni, l’agente pubblico deve evitare di essere condizionato dai propri interessi privati. È sua responsabilità evitare conflitti d’interesse, indipendentemente dal fatto che siano reali, potenziali o apparenti.
Leggi il Codice di condotta Agenti Pubblici

 

ELEZIONI GIUNTE

Domenica 29 novembre 2020 si sono svolte le elezioni dei Capitani e delle Giunte di Castello della Repubblica di San Marino che rimangono in carica per cinque anni.

Sono state le prime elezioni in cui, oltre ai cittadini sammarinesi residenti, hanno potuto votare anche i non sammarinesi residenti in territorio da almeno dieci anni. Questa possibilità è stata introdotta con la Legge 158/2020.

Per maggiori informazioni: 

- Elezioni Giunte
-
Info e contatti Capitani di Castello in carica

 

Contatti Parva Domus - Piazza della Libertà 47890 - San Marino
segreteria.interni@gov.sm
Tel. +378 (0549) 882425
Fax +378 (0549) 885080
Orari di apertura Lunedì - Giovedì: 8.15 - 18.00
Venerdì: 8.15 - 14.15
Social